«Images». Specchi di vita

«Images». Specchi di vita

di Leonardo Zavaglia

La prima silloge edita di Leonardo Zavaglia è un lavoro onnicomprensivo, che ha il grande merito di spaziare a ventaglio su numerosi e diversi temi, riuscendo a guardare, dal balcone della vita, l'eterno fluire dell'amore, dei rapporti familiari, l'evoluzione del mondo naturale, il passare del tempo, andando a fondo in tutto ciò che affronta, posando il suo occhio acuto e sensibile anche su cose che, ai più, appaiono banali. Ecco, allora, che l'autore dedica i suoi versi alle persone care, non risparmiandosi mai, ha una parola per tutti, riesce a comprendere fin nel profondo i movimenti dell'animo, va oltre la superficialità apparente delle cose per riportare alla luce il nocciolo vero dei sentimenti. E grande importanza, infatti, viene dato a ciò che c'è oltre il "guscio" corporeo dell'essere umano [...]. L'interiorità è ciò che anima i pensieri, i movimenti, le azioni dell'uomo, non la si può tralasciare, è il motore della stessa vita. È ciò che vola al di là di noi stessi, analogamente a come accade nei sogni.