Tattiche della fanteria nella seconda guerra mondiale

Tattiche della fanteria nella seconda guerra mondiale

di Stephen Bull,Gordon L. Rottman

"La fanteria è in grado di manovrare su terreni difficili. La sua capacità di spostarsi in formazioni così piccole da poter passare inosservate le concede il vantaggio di sfruttare percorsi di avvicinamento protetti e qualsiasi irregolarità del terreno. Essa deve usare il terreno in maniera intelligente allo scopo di ottenere il massimo effetto di fuoco, proteggere il personale, nascondere le proprie mosse e agevolare la manovra e l'impiego delle riserve." (Dal "Manuale operativo dell'esercito degli Stati Uniti", giugno 1944).

Un volume di analisi tattica dedicato agli studiosi della Seconda guerra mondiale.