Mercurio al bivio. Le ricchezze di Asia offerte a Britannia

Mercurio al bivio. Le ricchezze di Asia offerte a Britannia

di Jakob Fortunat Stagl

In adesione al metodo panofskyiano dell'iconografia giuridica, Jakob Fortunat Stagi nel saggio Mercurio al bivio prende le mosse da un'opera pittorica di Spiridione Roma intitolata L'Est offre le sue ricchezze a Britannici per intraprendere un'analisi eziologica dei due dieta, tutt'altro che banali se adeguatamente considerati, secondo cui «gentlemen prefer blondes» e blondes have more fun». Questo intrigante punto di partenza permette all'autore di addentrarsi in problemi etici e giuridici di estremo interesse, quali il colorismo e le diverse declinazioni del razzismo, il paternalismo nazionalista dei ed. paesi degli insegnanti e la supposta inferiorità e sfruttabilità dei ed. paesi degli studenti. Il colonialismo britannico in India, il caso dell'Impeachment' di Warren Hastings e il pensiero di Edmund Burke fanno da sfondo alle considerazioni in tema di rapacità pubblica, stato di diritto e ius naturale.