Stato e ragion di Stato nella prima età moderna

Stato e ragion di Stato nella prima età moderna

di Michael Stolleis

Gli studi contenuti in questo libro muovono da Machiavelli, si occupano del diffondersi della formula della "ragion di stato" e si dedicano quindi al tema centrale della formazione dello stato agli inzi dell'età moderna. Perché l'attività normativa si incentra sul "diritto regio" dell'Assolutismo? Quale scala di valori vige per i consiglieri e gli altri funzionari dei primi tempi dell'Assolutismo fra il 1550 e il 1650? Come influisce il tardo umanesimo italo-olandese sulla formazione del nuovo diritto pubblico? Quale influsso ha la divisione religiosa nella storia del diritto pubblico? Occuparsi di questi quesiti significa saperne di più sull'origine dello stato interventista e della odierna burocrazia.