Caterina controvento

Caterina controvento

di Alfredo Stoppa

Caterina non ha paura di sfidare il vento, non ha paura di sognare. Ma la guerra dura da troppo tempo nel suo paese vicino al grande fiume, i soldati marciano stanchi e cupi lungo le vie, e il suo papà è lontano, al fronte e chissà se tornerà.

Però c'è quella bicicletta azzurra che se ne sta silenziosa dietro il cancello della villa, in attesa. Caterina muore dalla voglia di montarci in sella e pedalare, lanciarsi in una corsa folle, la tristezza alle spalle, verso l'avventura. Età di lettura: da 10 anni.